lunedì 7 gennaio 2013

Presidio contro il circo con animali Amedeo Orfei

Ieri l'associazione radicale antispecista Parte in Causa, ha partecipato all'evento "La voce di Roma contro il circo con animali" organizzato da TerrAnomala; in pratica gli attivisti delle varie associazioni romane, ma anche singoli o gruppetti indipendenti, si sono messi d'accordo per dividersi nei vari circhi attendati nella capitale e per dare vita a presidi del tutto pacifici il cui scopo è quello di distribuire volantini ed opuscoli per informare e sensibilizzare il pubblico entrante sulla sofferenza degli animali tenuti prigionieri nei circhi e costretti - tramite addestramenti inclusivi di violenza, tra cui percosse, pungolamenti con uncini e bastoni elettrici, privazione del cibo, terrore psicologico - ad esibirsi quotidianamente in spettacoli lesivi della loro dignità di esseri senzienti: esseri senzienti che dovrebbero poter vivere liberi nei loro rispettivi habitat.
Il nostro presidio è andato bene, si è svolto fortunatamente senza incidenti di nessun tipo, siamo riusciti a distribuire parecchio materiale ed anche a parlare direttamente con le persone che si sono mostrate più interessate. Devo dire che stavolta ho visto una maggiore sensibilità, molte famiglie si sono dichiarate concordi nello stabilire che l'uso degli animali nei circhi è di una tristezza infinita, per gli animali innanzitutto, ma anche per lo spettatore che si trova ad assistere a spettacoli in cui la maestosità e meraviglia animale è completamente negata e ridicolizzata. Purtroppo, come sempre accade in questi casi, le famiglie decidono comunque di entrare per non deludere i bambini, ma almeno hanno promesso di non tornare una prossima volta o, quantomeno, di iniziare a riflettere su questo tipo di sfruttamento.
A seguire un po' di foto che ci siamo orgogliosamente scattati:











8 commenti:

Sara ha detto...

Uno spettacolo tristissimo e inaccettabile! w il circo senza animali!

Biancaneve ha detto...

Eh sì, tristissimo e inaccettabile, dici bene Sara. Ma secondo me se ne stanno rendendo conto pure i circensi, pure perché poi tenere ed addestrare gli animali nemmeno gli conviene più di tanto proprio a livello economico, secondo me. Ossia, finché si tratta di circhi grandi e famosi, allora sì perché purtroppo c'è tantissima gente che ancora va a vederli, ma il resto...
Poi fortunatamente anche tanti comuni e paesi stanno vietando ai circhi con animali di attendarsi, com'è successo di recente a Ciampino.
Noi continueremo a fare informazione comunque, è l'unico modo per far capire, soprattutto ai bambini, quanto sia triste schiavizzare gli animali nei circhi.

Masque ha detto...

Spammo questo, perché penso che ti piacerà: https://neuroneproteso.wordpress.com/2013/01/09/la-dichiarazione-di-cambridge-sulla-coscienza/

Tornando in topic, qualche settimana fa ero stato a Torino a vedere il Cirque du Soleil... Beh. Strabiliante! Penso che nessun circo con animali potrebbe competere con uno spettacolo simile. :)

Biancaneve ha detto...

Grazie Masque, poi lo leggo senz'altro. :-)

Ma infatti, i circhi senza animali, con trapezisti ed artisti vari sono mille volte più spettacolari. Comunque credo che tanta gente ormai sia sulla buona strada per capirlo, almeno questa forma qui di sfruttamento penso che verrà presto abolita. E sarebbe un piccolo passo avanti, piccolo, ma importante.

Martigot ha detto...

Penso anch'io che almeno questa battaglia verrà vinta senz'altro. Anche perché, al di là dell'importantissima motivazione etica, mi pare che il circo stia andando sempre più nella direzione tracciata dal Cirque du Soleil che citava Masque... ll circo con animali è già anacronistico, un retaggio del passato destinato a scomparire. Grazie anche a manifestazioni come la vostra :-)

Però Biancaneve, per il duo Marty&Clint la faresti un'eccezione, vero? Eh eh eh!

Biancaneve ha detto...

Beh, Martigot, per il duo Marty-Clinti farei senz'altro un'eccezione, ovvio, pure perché Marty è decisamente, come gli dico sempre io, un vero pagliaccetto, un buffoncello, nonché un acrobata capace di compiere salti eccezionali da un divano all'altro. :-D Ma loro mica dovrebbero essere addestrati, sono già artisti nati, non trovi? ;-)
Io e te ci mettiamo alla cassa e Marty/Clint si esibiscono in tutte le loro prodezze. :-D

P.S.: per i compagni animalisti (si scherza, eh).

Dany ha detto...

E brava biancaneve! <3 lottiamo fino a quando i circhi con animali non verranno aboliti!

Biancaneve ha detto...

Ciao Dany, eh sì, non ci fermeremo finché questa barbara tradizione non sarà vietata. :-)
Un abbraccio.