mercoledì 20 settembre 2017

Vi guardano


Alla fine la verità è sempre la cosa più semplice e facile da dire e da mostrare.
Oltre i super interessi economici e politici contro il veganismo, ci siamo noi, con le nostre testimonianze quotidiane. 
E soprattutto, ci sono loro, gli animali, i loro corpi, i loro sguardi, il loro essere qui con noi, sempre, in ogni momento, anche quando si fa finta di non vederli o di non volerli vedere.
Vi guardano da ogni dove: dalle vetrine dei negozi, dagli scaffali dei supermercati, dai capannoni anonimi che delimitano le autostrade, dagli edifici squallidi situati nelle periferie, dalle vetrate dei ristoranti, dai recinti, dalle gabbie. A volte il loro sguardo è così forte che arriva quasi a sollevarvi quel velo dietro al quale vi nascondete, fingendo di non vederli, di non sentirli.
Foto scattata durante uno dei presidi NOmattatoio.

3 commenti:

Anonimo ha detto...

mi ricordo un bellissimo racconto di Matilde Serao, Canituccia. Il maiale era un amico costante delle mie giornate in campagna dallo zio prete e quando lo ammazzavano andavo a nascondermi straziata dalle grida quasi umane. Jonuzza

Rita ha detto...

Sì, sono animali molto socievoli, amano la compagnia, giocare, correre. Una tragedia che debbano vivere considerati solo come merci. :-(

Patricia Howell ha detto...


I am not sure where you're getting your information, but good topic. I needs to spend some time learning much more or understanding more. Thanks for excellent information I was looking for this info for my mission. gmail log in