sabato 22 ottobre 2011

Melancholia di Lars von Trier


Ieri è uscito il nuovo, straordinario film del regista danese da me amatissimo e seguitissimo.
Ne avevo già scritto la recensione lo scorso giugno, avendo avuto la possibilità di vederlo in anteprima in lingua originale, quindi oggi vi ripropongo la medesima.
Inoltre, più di recente, ho scritto una nuova recensione per la rivista multitematica online MENTinFUGA, che potrete trovare qui.
Buona lettura, ma soprattutto buona visione!

2 commenti:

Eloisa ha detto...

Ho letto la tua recensione: complimenti è molto ben scritta e invoglia senz'altro a vedere la pellicola.
Ah, e Lars Von Trier piace molto anche a me... In particolare la sua "Medea".

Biancaneve ha detto...

Appena puoi vai a vederlo perché è davvero un bel film. A me ha tramesso una grande emozione, e poi quasi tutti i film di von Trier mi prendono in maniera molto viscerale.
Anche la sua "Medea" è uno dei miei preferiti, veramente ben realizzato, anche per quell'ambientazione così vicina a come mi sono sempre immaginata le vicende delle tragedie greche.
Un saluto :-)